motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
IL PARTIGIANO JOHNNY
Riduzione letteraria dal romanzo di Beppe Fenoglio
Ci fu una stagione di slanci vitali che talvolta poterono trasformarsi in mortali: una stagione di fedi ripudiate, di coraggiose conversioni, di ripresa dell'opposizione. Erano gli anni della rivolta contro il Fascismo. La Resistenza assolveva così il Paese dalle sue colpe, gli restituiva dignità. Uomini diversi per idee e cultura si nascondevano nei boschi, imparavano a sparare, ad uccidere e a morire.
Il partigiano johnny è il capolavoro di questa epopea dalla quale è nata l'Italia repubblicana. Lajolo, che di Fenoglio condivideva quasi tutto, riprende Il partigiano Johnny e lavora per farne una sceneggiatura. Siamo così al secondo piano. Il primo era quello di raccontare e testimoniare, per capire e far capire, perché l'orrore non fosse stato inutile, perché non dovesse mai più ricominciare. Il secondo piano è stato quello di acquisire nella letteratura ciò che l'aveva invasa.
Ma c'è pure un terzo piano. Ed è quello attraverso il quale si delinea l'intendimento di Roberto Mosena: dare conto degli snodi, chiarire i passaggi, illustrare entrambi gli autori. Forse non è un caso che il trattamento non sia mai stato concluso, e il film non sia mai stato realizzato. Le difficoltà finirono infatti per indurre Lajolo a rinunciare, lasciando il lavoro incompiuto. E a lasciarlo inedito. Solo oggi, la generosità di Laurana Lajolo e la competenza infallibile di Roberto Mosena permettono ai lettori di avere sottomano la sinopia di quel progetto.


Parte I

Su uno spiazzo alto sulla collina Johnny è steso accanto ad una ragazza. Lei gli accarezza il volto mentre lui ritroso cerca di allontanarsi.
- Perché non vuoi?
- Perché non sono un uomo.
- Come non sei un uomo? Io posso dire il contrario.
- Non sono un uomo.
Johnny si alza di scatto, prende per mano la ragazza e si incammina verso id fiume. Scendendo, hanno sotto gli occhi la città coi suoi tetti rossi, la cattedrale e il casermone che emergono, sullo sfondo la fabbrica della cioccolata.
Scendono. Il fiume scorre leggero, sono quasi sul greto quando un ronfare sinistro nel cielo fa loro drizzare in alto la testa.
- Sono gli aerei inglesi - dice Johnny - mirano al ponte. Su, buttati a terra.
Hanno fatto giusto in tempo a buttarsi supini che l'aereo sgancia due bombe ai margini del ponte. Nel gran boato la ragazza stringe la mano a Johnny e si fa più vicina.
L'aereo ronza ancora, scarica altre bombe e s'allontana. Due arcate del ponte sono sfasciate.
Si alzano, la testa ancora piena del frastuono lei stravolta; si salutano.
- Quando devo tornare? - chiede la ragazza.
- Non so, non so - borbotta Johnny e riprende lesto a salire sulla collina. È appena arrivato nella villetta, s'è affacciato alla finestra che domina la città che vede da sotto salire suo padre.
- Hai sentito? Siamo proprio in guerra ormai, avevamo paura anche in città.
Johnny non risponde.
Il padre entra in casa, si siedono uno di fronte all'altro.
- Lo sai che un tedesco ha liberato Mussolini sul Gran Sasso? Johnny sputa da una parte sfogando il suo disprezzo.
- Guarda i giornali, te li ho portati su perché possa passare il tempo e renderti conto di quanto avviene per convincerti che devi essere sempre più prudente.
Johnny sfoglia i giornali distrattamente. Ci sono fotografie di reparti militari di Graziani, uomini della Muti. Appelli a grandi titoli perché tutti i giovani si presentino nelle file della Repubblica di Salò.
[..]

INDICE

Prefazione

Una lunga fedeltà

IL PARTIGIANO JOHNNY
Parte I
Parte II
Parte III
Parte IV

L'associazione culturale Davide Lajolo ONLUS




Davide Lajolo - Roberto Mosena

IL PARTIGIANO JOHNNY

editore AAA VARI
edizione 2006
pagine 132
formato 15x21
brossura
tempo medio evasione ordine
a richiesta

12.00 €
12.00 €

ISBN : 978-88-7975-365-7
EAN : 9788879753654

 
©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com