motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
SEI PIU' LUNGO DI UN GIORNO SENZA PANE
Il giovane amico di Pietro Micca
Il protagonista del romanzo è Pietro Ducco, detto Pierin, che perdendo presto l'affetto del padre, prenderà nelle sue mani le redini dell'attività di carbonaio e la condurrà con l'aiuto della madre e della sorella. La vita del giovane sarà come una corsa ad ostacoli: finita una guerra ne ricomincerà un'altra e Pierin verrà arruolato nella Compagnia Minatori operante presso la Cittadella dove diventerà amico, nonché compagno di squadra, di Pietro Micca.
La sera del 29 settembre 1706 i francesi tentarono di entrare nelle gallerie e fu proprio in quel frangente che l'eroe di Sagliano compì il suo gesto eroico, ma prima di dare fuoco alle polveri, visto che Pierin era lento e non riusciva a completare l'innesto della miccia disse: Vai, mettiti in salvo, finisco io, che sei più lungo di un giorno senza pane».
Il racconto non finisce con il sacrificio di Pietro Micca ma riprende con vigore e vedrà il protagonista impegnato ancora nella guerra e, dopo la vittoria, si aprirà per lui una nuova vita, ricca di emozioni, avventure e... d'amore.


INTRODUZIONE

Questo libro è un romanzo, quindi una storia di fantasia, inserita in un contesto storico reale quali furono le guerre di fine Seicento e d'inizio Settecento che videro il Piemonte sabaudo opposto al Regno di Francia e che vengono generalmente ricordate con l'episodio del sacrificio di Pietro Micca.
Fino alla stesura di questo volume, la mia modesta produzione letteraria era sempre stata di carattere storico: a volte prettamente storiografica e altre con fini divulgativi, quindi, il rigore di chi tratta argomenti connessi alla Storia, non può lasciare spazio alla fantasia.
L'idea di fare qualcosa di diverso è venuta ai miei due figli che un giorno mi hanno detto con schiettezza: «Ma papà che noia... sempre con questa Storia, non puoi scrivere qualcosa di meno barboso?». Io risposi che sapevo fare solo quello; così mi consigliarono di non abbandonare la mia cara Storia ma creare a fianco un racconto di fantasia e di fondere le due parti. In parole più semplici: scrivere un romanzo storico.
Dovevo quindi cercare il periodo della nostra Storia adatto a essere plasmato, inventare un protagonista credibile da inserire e farlo poi interagire con i personaggi reali. Mi è venuta in soccorso l'attività di guida volontaria che svolgo per il Museo Pietro Micca. Quando si racconta l'episodio del sacrificio dell'eroe di Sagliano si parla anche di un suo compagno d'armi che in quel momento era nelle gallerie con lui e che fu allontanato nel momento cruciale, visto che era troppo lento nel preparare la miccia, con la frase: «Vai mettiti in salvo, finisco io, che sei più lungo di un giorno senza pane». Furono le ultime parole pronunciate da Pietro Micca e, grazie a esse, il suo compagno si salvò.
Nulla, però, sappiamo di questo personaggio che faceva coppia, nel servizio di guardia, con l'eroe, così ho deciso d'inventarlo, dargli un nome, una famiglia e raccontare la sua storia.
Dopo averlo inserito nei momenti cruciali ho appurato che quella miscela tra realtà e finzione mi piaceva, così ho pensato di renderlo il protagonista assoluto del racconto creandogli un'infanzia, una giovinezza con il primo amore e un proseguo della sua vita anche dopo l'episodio cruciale dell'assedio di Torino.
Così è nata la storia di Pietro Ducco, detto Pierin, e dopo averla letta e riletta mi sono accorto che mi piaceva.
Spero piacerà anche al lettore.

MARIO REVIGLIO
INDICE

Introduzione

Le mie origini

La mia infanzia

Il viaggio alla torbiera di Trana

La tragedia

La vita continua

I miei nuovi amici

Passarono gli anni

Ancora guerra

L'incontro con Pietro Micca

L'assedio di Torino

L'eroica difesa

Il gesto di Pietro Micca

La battaglia finale

La mia vita a una svolta

L'incontro con la famiglia di Pietro Micca

L'infamante accusa

Epilogo




Mario Reviglio

SEI PIU' LUNGO DI UN GIORNO SENZA PANE

editore IL PUNTO - PIEMONTE IN BANCARELLA
edizione 2014
pagine 304
formato 11x17
brossura
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

8.00 €
8.00 €

ISBN : 978-88-6804-011-6
EAN : 9788868040116

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com