motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
REIKI UMANISTICO
Ringiovanire il corpo, la mente e il cuore
È bene comprendere come ogni essere umano abbia un enorme potere su di sé. Ognuno può influenzare la propria salute, lasciare dietro di sé il passato e riprendere la vita con maggior freschezza, gioia e vitalità. Il Reiki Umanistico ci insegna come sia fondamentale riconquistare, risvegliare e far «rinascere» dentro di sé quell’immenso potenziale di energia, di vitalità e d’amore che abita “originariamente” nell’animo di ogni essere umano. Qui si nasconde, infatti, il più potente strumento di guarigione e rigenerazione delle nostre cellule, la strategia più efficace per rallentare il processo d’invecchiamento e favorire la salute psicoemotiva.

PRESENTAZIONE

Il Reiki Umanistico rientra fra le discipline psicofisiche attivate nell'ambito del progetto di salute e di solidarietà promosso dall'Università della Terza Età di Torino. Molteplici sono le tematiche sviluppate in questi anni, ma tutte sembrano convergere verso un'univoca constatazione: come sia fondamentale riconquistare, risvegliare e far «rinascere» dentro di sé quell'immenso potenziale di energia, di vitalità e d'amore che abita «originariamente» nell'animo di ogni essere umano. È questo, infatti, il più potente strumento di guarigione
e rigenerazione delle nostre cellule, la strategia più efficace per rallentare il processo d'invecchiamento e favorire la salute psicoemotiva.
È in tale contesto che si fonda e si muove il Reiki Umanistico: ringiovanimento
e longevità presuppongono invero un «ritorno» a se stessi, una rinascita del gusto di vivere, una «nostalgia» per l'infinito, una «rivitalizzazione» del nostro sentire più profondo, una «ripresa» cioè di uno «stile di vita» dove l'intelletto ha come guida il cuore «originario» e non il proprio passato o il senso comune. La cura del corpo va dunque sempre accompagnata da una «educazione» all'amore, vale a dire da una riacquisizione e da una restituzione a se stessi della propria specificità, spontaneità e naturalezza, «liberi» da paure e amarezze, «lontani» da ideologie e condizionamenti.
La salute è pertanto una «forma d'amore» che si rende progressivamente visibile attraverso un continuo processo di riappropriazione di sé. I malesseri, al contrario, rispecchiano il linguaggio del nostro cuore: rappresentano cioè il tentativo per «dire» che noi non stiamo facendo vivere «chi siamo».
Amare è riavere gli occhi limpidi ed un cuore pulito, vitale e sereno. Ringiovanire le proprie cellule, implica quindi, come prerequisito la ripresa ad amare
e dunque a sospendere il giudizio e ad infinitizzare in se stessi gli altri punti di vista. La salute, infatti, si «genera» e si «diffonde» là dove sgorga e ritorna a fluire l'amore e la serenità, la non violenza e l'assenza di sentimenti negativi. Tale forma d'amore non è dunque un mero «sentimentalismo» superficiale e momentaneo, bensì un «sentimento» profondo e durevole.
Le nostre cellule, al contrario, «invecchiano» primariamente a seguito di uno stile di vita non corretto che lascia segni profondi nel fisico, nella psiche e nell'animo. I fattori di senescenza sono sempre ricollegabili a una perdita delle finalità interne, a una lontananza da se stessi e a errori che si esprimono a livello cellulare e che interagiscono sul sistema endocrino e psiconeuroimmunologico.
Pensare in negativo, in effetti, è senza luce, è un «uscire» dall'Esistenza e non cogliere il presente. Criticare, essere «contro», è «bombardare» le nostre cellule, è non fare attenzione alla Vita e non godere delle piccole cose: gli attimi vengono così vissuti come se fossero un nulla o un semplice mezzo per un fine superiore che mai arriva. L'uomo che coltiva nel suo animo la violenza, l'arroganza e l'autocompiacimento, crea in se stesso, senza avvedersene, una «carriera mortale».
[..]

INDICE

Ringraziamenti
Presentazione
Una breve storia Zen
Prefazione

PARTE PRIMA - La teoria
Cosa significa Reiki?
Effetti del Reiki
Peculiarità del Reiki Umanistico
Il rapporto corpo-mente-cuore
Cenni storici sul Reiki

PARTE SECONDA - Lo studio
Come apprendere il Reiki: il primo livello
Approfondire il Reiki: il secondo livello
Il livello avanzato: la volontà di andare oltre
Insegnare il Reiki: il Master Degree
Il Master Degree per uso individuale
L’Accademia Italiana Reiki Umanistico

PARTE TERZA - La pratica
Campo energetico e Chakra
Le tecniche di trattamento
L’abbigliamento
L’ambiente
La musica
La centratura sul cuore
L’autotrattamento
Il trattamento di base
Per cominciare
Il capo
La parte anteriore del corpo
La parte posteriore del corpo
L’accarezzamento dell’aura
La «crisi di guarigione»
Il ciclo di trattamento
Il trattamento rapido
Il trattamento multiplo
Altri trattamenti
Il Reiki per i bambini
Gravidanza e parto
Gli animali e il Reiki
Il Reiki e le piante
Trattare gli alimenti
Il Reiki e i medicinali

PARTE QUARTA - La ricerca

Giovinezza di spirito e di cuore
Reiki Umanistico e longevità
Solitudine e relazione
Reiki Umanistico e meditazione
Musica e Reiki
Come usare la Reiki Music

Cenni biografici sull’autore
Discografia
Per saperne di più
Bibliografia





Ajad

REIKI UMANISTICO

editore PRIULI & VERLUCCA
edizione 2009
pagine 96
formato 16x23,5
brossura
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

9.90 €
9.90 €

ISBN : 978-88-8068-419-0
EAN : 9788880684190

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com