motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
LE RESIDENZE SABAUDE
dizionario dei personaggi
PRESENTAZIONE
Gianni oliva
Assessore alla Cultura Regione Piemonte


l volume dedicato alla "corona di delitie" cui ha contribuito la compianta professoressa Vera Comoli, offre una diversa e più profonda lettura di quel disegno architettonico che di fatto rappresenta il progetto politico dell'ambiziosa dinastia sabauda, desiderosa di confrontarsi, alla pari, con le altre corti europee.
Le opere che la compongono sono l'espressione di un assolutismo, che 'disegna' il proprio potere sul territorio e lega al centro, rappresentato da Torino città-capitale, le altre residenze che, ben lungi da essere solo luoghi di rappresentanza o di piacere, costituiscono anche borghi produ vi e sistemi difensivi.
Dalle mappe è possibile rileva ome il sostantivo corona possa essere interpretato qui nel suo duplice significato di oggetto che orna la testa dei re ma anche di cerchio che racchiude e delimita possedimenti; un altro importante elemento - rilevabile nella cartografia - è costituito dalla rete di strade che congiungono le varie residenze e che rafforzano nuovamente l'idea della centralità e di come tutto parta dal centro e al centro confluisca.
Così da Palazzo Reale e Palazzo Madama, un asse ininterrotto costituito da viali larghi e diritti si irraggia, da un lato verso la collina proponendosi come ideale prolungamento verso il mare e, dall'altro, verso la montagna in un altrettanto ideale percorso verso l'Europa.
Partendo da piazza Castello e percorrendo via Po s'incontrano, lungo il fiume, Villa della Regina, il castello del Valentino, il castello di Moncalieri, e proseguendo il castello di Mirafiori e la palazzina di Stupinigi; più a nord il castello di Rivoli, La Mandria e la reggia della Venaria e ancora il Regio Parco e in alto la basilica di Superga.
Un percorso che può essere letto anche come una metafora della vita del sovrano: la nascita, di solito in una delle residenze, la maggiore età e il momento dell'esercizio del potere nella capitale, le relazioni diplomatiche, i giochi, la caccia, i divertimenti nuovamente negli edifici della corona e infine l'ultima dimora nella basilica di Superga.
Con il tempo parte di queste residenze vengono trasformate o poco utilizzate e a esse si affiancano edifici utilizzati per la villeggiatura e costruiti in zone più periferiche: da Racconigi a Pollenzo, da Agliè a Govone.
La costruzione e l'arredo delle imponenti dimore e dei borghi che spesso le accompagnano ha richiamato in Piemonte, accanto a illustri architetti, scultori, pittori, ebanisti, uno stuolo di maestranze, artigiani, giardinieri, tappezzieri noti e meno noti ma tutti abili e preparati. A loro è dedicata l'ultima voluminosa parte del volume che, in rigoroso ordine alfabetico, ne raccoglie le enciclopediche schede.
Il volume è strumento prezioso per cogliere nell'insieme e conoscere nel particolare un immenso patrimonio, a volte sottovalutato, e per riconoscere alla dinastia sabauda non solo abilità guerriera, politica e strategica ma cultura ampia, profonda e raffinata, capace di attrarre alla propria corte i più grandi architetti dell'epoca per appagare le proprie ambizioni.
L'attenta conservazione, i recenti restauri, le nuove politiche culturali rendono oggi, ai cittadini, quelle regge e quei castelli, nati per il piacere di sovrani e nobili, ora testimonianza della storia, luoghi di conoscenza, di cultura, di divertimento e di svago.

SOMMARIO

Introduzione
ALBERTO VANELLI

La città-capitale barocca e la "corona di delitie"
VERA COMOLI

Il disegno del territorio storico

Dalla "corona di delitie" alle reali villeggiature
COSTANZA ROGGERO BARDELLI

Le Residenze Sabaude: schede

a cura di SANDRA POLETTO con ALESSANDRA BUOSO

Un'opera fatta 'ad arte: Architetti, artisti e maestranze e il sistema delle Residenze Sabaude
SANDRA POLETTO

Dizionario dei personaggi
PAOLA BIANCHI, ALESSANDRA BUOSO, SANDRA POLETTO

Apparati

Glossario






Costanza Roggero Bardelli - Sandra Poletto

LE RESIDENZE SABAUDE

editore CENTRO STUDI PIEMONTESI
edizione 2008
pagine 510
formato 15x21
plastificato con sovracoperta colori
tempo medio evasione ordine
5 giorni

20.00 €
20.00 €

ISBN :
EAN : 9788890319716

 
©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com