motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
SAMBUCO E IL SEGRETO DI VIALE LORETO
La nuova indagine di Sambuco e Dell'Oro
La globalizzazione ha modificato, negli anni, abitudini, ambienti e persone a Sannazzaro de' Burgondi, piccola cittadina di provincia nei pressi di Pavia, per lasciare spazio al consolidarsi di nuove routine, fino a quando queste vengono sconvolte dal misterioso omicidio di Renato Mandrini, detto René. Benestante, affascinante e stimato uomo di mezza età, amante della bella vita e sposato con Dina Valsecchi Morbegni, Renato vive nella grande villa di viale Loreto, dalla quale provengono le note di Chopin, abilmente stemperate al pianoforte dalle dita di Natalina - la sorella "pazza" di Dina - nelle torride notti estive, tra zanzare voraci, miasmi umidi e luci della Raffineria ENI. Sambuco e Dell'Oro, dell'omonima Agenzia Investigativa Sambuco & Dell'Oro con sede in Borgo Ticino a Pavia, sono ingaggiati dalla moglie di Renato che, tormentata dal sospetto di una tresca del marito con una donna più giovane, vuole vederci chiaro. Ma un semplice caso di presunte "corna" si trasforma in qualcosa di più intricato. Ancora una volta, Sambuco e Dell'Oro sono catturati da una nuova indagine. Personaggi da scoprire e già conosciuti e altre situazioni da controllare e su cui investigare per i due detective pavesi che, per alcuni giorni, gravitano intorno alla villa di viale Loreto, al Bar Sarti, ai suoi avventori e a Michela Sarti, la proprietaria. Le congetture e le intuizioni di Sambuco, insieme alle goffe ed esilaranti performance da tombeur de femmes da strapazzo di Dell'Oro, accompagnano la lettura fino al coup de théàtre finale con il quale si conclude il più noir dei tre romanzi che compongono la prima trilogia dell'Agenzia Investigativa Sambuco & Dell'Oro. UNO

Una volta, di fronte al Bar Sarti c'era la pompa di benzina. I vecchi, seduti ai tavolini di formica verde, se la ricordano ancora, gialla e nera nell'afa estiva o sfumata, appena percettibile nella gelatina di un inverno nebbioso.
Ma, in estati come quella, l'odore del carburante mescolato al dolce aroma degli alberi di viale Loreto, attiravano nuvole di zanzare che obbligavano le mamme a cospargere di Autan la pelle tormentata dei bambini mentre i vecchi, sulle panchine, che allora erano di cemento, s'arrangiavano a scacciarle con le frasche.
Stiamo però parlando degli anni '70, quando la circonvallazione non era ancora finita e intorno a Sannazzaro de' Burgondi si potevano osservare, oltre alla spianata delle risaie, i boschi di pioppi ordinati e le rive intricate di robinie piegate sui fossi dove ancora qualche operaio, la sera, faceva il bagno con spugna e sapone. I ragazzini più audaci giocavano alle "tombette" - i tuffi di testa - nei punti scuri dove l'acqua era più alta, mentre altri, nelle pozze, con le mani, gettavano sulle rive carpe, anguille e persici sole.
Usanze morte e sepolte, come i poveri fossi.
Adesso...
Adesso Michela Sarti ha cinquantotto anni. Eccola, con la pelle rosea solcata da rughe fini appiccicata alle ossa stanche, dietro al bancone del bar, a servire caffè, vino rosso e bianco, gelati e sigarette, tutti i giorni, da quando aveva dieci anni.
È furba e tenace, Michela; come si suol dire, si è piegata peggio d'un salice piangente, ma non si è mai spezzata del tutto.
[..]




Alessandro Reali

SAMBUCO E IL SEGRETO DI VIALE LORETO

editore FRILLI EDITORI
edizione 2014
pagine 158
formato 13x19
cartonato con sovracoperta a colori
tempo medio evasione ordine
2 giorni

6.90 €
5.80 €

ISBN : 978-88-6943-008-4
EAN : 9788869430084

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com