motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
IL SILENZIO DELLA BASSA
Un'indagine di Galeazzo Trebbi
Autunno 2011, dal villaggio Airone a pochi chilometri da Bologna, scompare Celeste Maccaferri, una ragazza di diciassette anni, di famiglia piccolo borghese, in crisi economica ed esistenziale profonda. La sezione persone scomparse della Polizia di Stato inizia subito a investigare fra i compagni di scuola, nell'ambito familiare. Parallelamente una disinvolta conduttrice televisiva, Fiorella Benedetti, inizia una sua indagine ufficiosa entrando prepotentemente nel ménage già sconvolto della famiglia di Celeste, ingaggiando un investigatore privato, Galeazzo Trebbi, costruendo con professionalità un caso con l'unico fine di alzare gli indici d'ascolto dell'emittente televisiva per la quale lavora, una rete privata legata alla curia bolognese.
Viene rinvenuto il diario segreto di Celeste e seguendo le confessioni private della giovane inizia una caccia al tesoro fra sette sataniche di periferia, il parroco del villaggio e infine un giovane nord africano che lavora a pochi chilometri dalla villetta Maccaferri. Solo Galeazzo Trebbi con il suo metodo di investigazione vecchio stile e la conoscenza dei luoghi e dei personaggi della città riuscirà a dare una svolta alle indagini.

PROLOGO

Trebbi è immerso nel solito incubo dei momenti peggiori.
Osserva la scena dall'alto, come se fosse in galleria al cinema. Sotto c'è un Trebbi più giovane, più magro e più cattivo che sta pestando a sangue un individuo che un tempo doveva avere un nome. Trebbi sa che sta sognando, è il suo incubo preferito, quello dal quale non riesce mai ad uscire, subendolo ogni volta fino alla fine come se attraverso la sua evocazione potesse sperare in una riparazione, ma non c'è nessuno a perdonargli i suoi innumerevoli peccati quasi tutti mortali. Trebbi ricorda con esattezza le battute dei protagonisti.
«Se mi dici chi ha passato la dose a mia figlia forse non ti ammazzo, non questa volta. Che ne dici Aziz?».
Lui è chinato sopra il nord africano che sanguina copiosamente dal naso e dalla bocca, mentre cerca di coprirsi il viso con l'avambraccio per ripararsi dai colpi successivi. Trebbi lascia fare, non ha fretta, non ha più fretta. Una furia cieca lo sta divorando, un odio talmente potente che deve sgorgare con calma, deve arrivare fino al suo nemico, penetrarlo fino in fondo, così da farglielo memorizzare per poi raccontarlo con terrore agli altri, quelli che verranno dopo di lui. Perché non ci sarà pace fino a quando l'ultimo dei responsabili non sarà morto o in galera, ma Trebbi lo sa, meglio morto. La galera nel suo ridicolo paese è idea virtuale, specialmente per gli spacciatori clandestini.
«Se ti dico i nomi degli altri quelli mi ammazzano, lo capisci? Tu mi puoi picchiare, ma non mi puoi ammazzare perché sei uno sbirro, uno di quelli onesti, non lo faresti mai».
La voce esce fioca, nel suo italiano metallico, mescolata a rantoli e sangue. Nonostante le manganellate non riesce a perdere la sua arroganza, non ha paura di lui, perché sa che non può andare oltre a ciò che già gli sta facendo.
Trebbi ha in mano un bastone estensibile di metallo sporco di sangue, anche i suoi anfibi sono sporchi di sangue e ha schizzi di sangue sul cappotto corto, sul viso, sulle mani, negli occhi, ma non se ne cura, lui è già morto, morto dentro, non gli frega nulla di cosa accadrà dopo, vuole solo quei nomi per completare, con metodo, la sua vendetta.
[..]




Massimo Fagnoni

IL SILENZIO DELLA BASSA

editore FRILLI EDITORI
edizione 2014
pagine 250
formato 13x19
cartonato con sovracoperta a colori
tempo medio evasione ordine
2 giorni

6.90 €
6.90 €

ISBN : 978-88-7563-945-7
EAN : 9788875639457

 
©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com