motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
SOTTO IL CIELO ASTIGIANO
Parole e immagini di Asti vera e verosimile
Sotto il cielo astigiano è un insieme di racconti, testimonianze, aneddoti e tante immagini.
Nel libro è narrata, attraverso cinquantatré racconti ambientati in anni diversi, Asti vera e un'altra città fantastica, verosimile, che fa conoscere un'Asti diversa, nata dalla fantasia dell'autore.
Ogni racconto inizia con una foto, un disegno, una tavola.
Sono manifesti introduttivi alla parte letteraria, per la quale le immagini sono mini rassegne presenti alla fine di ognuno dei racconti.
Nel libro, Livio Musso indossa la sola veste di narratore, anche se compaiono incursioni del suo alter ego l'alo, già protagonista di tre vicende in Trii' Truffi Tran. Alla fine dei racconti, rassegne di sole immagini descrivono il mondo delle orchestre, dei musicisti, dei dancing, dei veglioni; sono presentati posti che hanno visto migliaia di astigiani, negli anni, mettere i piedi sotto un tavolo per stare insieme; c'è il mondo dei bar, dei caffè. Vi sono anche fotografie relative al gioco e al divertimento, dal bigliardo al calcio, alla passione per auto e moto.
Tutto torna: il manifesto presenta, la parte letteraria racconta, le fotografie illustrano.

INTRODUZIONE DELL’AUTORE

Cosa state stringendo tra le mani è la mia settima fatica di scrittore, dopo tre anni di silenzio eccomi ancora qua.
Riempi un cassetto, o meglio, la memoria del computer di idee che non mancano mai e aumentano di numero, in cui ci trovi tracce di romanzi, racconti, lavori impegnativi di critica e di saggistica, poesie, testi di canzoni, pensieri e tante altre cose.
E invece, esco in strada, giro per le vie, frequento i bar, passo un po’ di tempo a parlare con gli amici più cari e con le persone che accettano di scambiare quattro parole. In molte cedono al mio ricatto sentimentale e raccontano, riaffiorano ricordi, visioni della città.
Nei giorni sento crescere la voglia, la stessa che negli anni mi ha ispirato e seguito mentre scrivevo di lei, di Asti, della mia amata città.
Il romanzo può aspettare, lo lascio lievitare nella mente, alle altre cose posso mettere mano quando voglio, ma questa forza che mi spinge dal profondo non posso rimandarla, non accetta rinvii, scuse. C’è, è ora, eccomi seduto con le dita sulla tastiera a travasare Asti dai pensieri della mente alle parole.
Devo ammettere che sono contento di farlo, che il successo dell’ultimo libro, Trin Trun Tran, mi ha fatto inorgoglire aumentando in me la voglia di scrivere.

Sotto il cielo astigiano è pieno di tante cose. Ci sono testimonianze, aneddoti, storie, alcune me le sono inventate ma sono, credetemi, così astigiane da essere in qualche modo comunque vere, magari ispirate da una foto, un’immagine, un manifesto come quelli del cinema.
Io sono soltanto il narratore dei racconti che leggerete, l’unica vera protagonista è Asti, la sua gente, le sue storie.
  
Il libro è dedicato a Cichin, il cagnetto che da due anni vive con Nanda e me, arrivato dal benemerito canile comunale di Asti portando in dote tante dolcezze e paure.

I ringraziamenti, fatti con tutto il cuore, vanno innanzitutto a Roberto Bona che con la sua Tipografia Astese è l’importante realtà editoriale che ha accettato, per la terza volta, di pubblicare un mio libro.
INDICE

Intervento dell’Editore
Introduzione dell’Autore

Cichin
An Ast. Itinerari astigiani
Balli, sempre balli, fortissimamente balli
Bollettino della Vittoria
Centu e Beli gambi
Cortili
Da Domenico
Da via Cavour al Salon d’Automne
Dagli agnolotti alla pizza
El Mônfrin ‘d Giurdanin
Gli operai di piazza del Cavallo
I Bric
I dodici ponti di Asti
I Musso
Il cavallo in riva al Borbore
Il Cervo viene giù
Il Cocchi dopo il Cocchi
Il colloquio
Inciampo dialettale
Italian Shakespeare
L’amico sincero
La balena ha fatto centro
La bambina tra i mattoni
La concia era il massimo
La fine di un amore
La moto Gilera
La Palma Rosa
La più bella di Asti
La prima foglia gialla
La vigna
Le bignole sono calde
Ma l’amore no
 Mi chiamo Gino, la posso accompagnare?
Necchi o Singer
Oltre il bancone
Parco Stupore e Meraviglia
Pelle e ruvida lana per il Palio
Piangere per il dottore
Quanta Asti nei contrasti rimasti
Quarantanove miria
Quell’estate a Bordighera
Ragazze in campo
Rottamazione vita
Sei amici in loggione
Sempre in piazza Primo Maggio
Sognare una via
Su quell’angolo
Sui gradini dell’Annunziata
Tempo al tempo
Trattoria del Mercato
Umberto a Fort Alamo
Un amore ai tempi della Stipel
Vedina, Sentina e Parlina
Tasti, corde, ottoni e bacchette
Quattro salti
I piedi sotto il tavolo
Caffè, panini e aperitivi
Calci, stecche e sgommate
Un ricordo
L’autore
I suoi libri



Ringraziamenti




Livio Musso

SOTTO IL CIELO ASTIGIANO

editore TIPOGRAFIA ASTESE
edizione 2018
pagine 432
formato 16,5x23,5
brossura
tempo medio evasione ordine
2 giorni

20.00 €
20 €

ISBN : 978-88-944034-0-4
EAN : 9788894403404

 
©1999-2018 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com