motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
LA SPECIARIA DI SANT'EUSEBIO
romanzo storico (1640)
L'ULTIMO ROMANZO POSTUMO DI LUIGI GRAMEGNA

Luigi Gramegna morendo, nel 1928, lasciò due romanzi inediti interamente compiuti: Il « Tre Paletti » (1812), che venne pubblicato nel 1933 a cura di Onorato Cartellino, dopo un certo lavoro di sfrondatura perché quello già applicatovi, come di consueto, dall'Autore forse « era stato lento e cauto ». Venne poi ristampato, riveduto ed annotato, nelle nostre edizioni, nel 1971.
Il secondo romanzo inedito era questa Speciaria di Sant'Eusebio ritrovata, alla morte di Luigi Gramegna, tra i suoi manoscritti compiuti, anche se non ancora avviati alle stampe, ma certo ripetutamente già riveduta e corretta, come rivela il voluminoso autografo, ricco di inserimenti, di soppressioni, di rifacimenti di interi brani, persino di spostamenti di capitoli.
I lunghi anni trascorsi, dalla prima stesura del romanzo alla fine della onesta fatica letteraria di Luigi Gramegna, ci dicono che il testo doveva considerarsi definitivo, nel senso del più scrupoloso ripasso da parte dell'Autore; ed anche per questa considerazione il libro, apparso nel 1950 per i nostri tipi, riproduce fedelmente il manoscritto, colle poche varianti indispensabili alla unificazione grafica di cui si è dianzi parlato
[..]

INDICE

L'ultimo romanzo postumo di Luigi Gramegna

CAP. I. Come e perché poco liete fossero le
condizioni del Piemonte e di Casa Savoia nel 1638
» II. - Con quale stratagemma una damigella
d'onore provocasse la nascita d'un gran
principe
» III. - In cui Madama Reale minaccia Parisot
di farlo frustare a sangue
» IV. Come la nebbia abbia salvato cinque
congiurati dal capestro
» V. La Specíaria di Sant'Eusebio prima
della peste del 1630
» VI. Nel quale si parla d'una bomba che
dovrà giungere alla luna
» VII. Nel quale si fa conoscenza colla fidan-
zata di Parisot
» VIII. Come Parisot fosse entrato al servizio
di Madama Reale e come Madama
Reale cacciasse l'ambasciatore di Francia
» IX. In qual modo Padre Monod anziché
nella Bastiglia entrasse nel forte di
Montmeillan
» X. - Dove si vede che Torino era tranquilla come il Vesuvio quando non fuma
» XI. - Nel quale Parisot non trova le lettere
di Madama Reale, ma riceve due utili
consigli da Don Maurizio di Savoia
» XII. In cui Parisot trova le lettere di Madama Reale e Tomaso trova i polli da mandare in Cittadella
» XIII. - Come un urlo di Parisot salvasse Madama Reale e la Cittadella di Torino
» XIV. - Nel quale Parisot vorrebbe essere un
usignolo
» XV. - In qual modo Parisot, senz'essere un
usignolo, potè rientrare nella capitale occupata dai Principisti
» XVI. - Verificato che le due lettere non esistono, Parisot risolve un difficile problema
» XVII. - Nel quale Parisot ha la prova che la
sua pelle vale duecento scudi d'oro
» XVIII. - Dopo essersi divertita alle spese di Parisot, Madama Reale si avvia a Chambéry
» XIX. - Una storica lettera di Madama Reale
ed un giudizioso consiglio di Parisot
» XX. - Dove compaiono le due lettere scomparse e dove si rivede l'abate Rondolino
» XXI. - In cui Madama Reale ha notizie del
Duchino ed assiste ad un grave colloquio dell'Aglié col Richelieu
» XXII. Il bacio della staffa del Segretario di
Mazzarino
• XXIII. - Perchè il conte di Rivara non avesse bombardato il Cardinale Maurizio mentre entrava in Nizza
» XXIV. - In qual modo Parisot uscisse salvo
dagli spagnoli e quindi dai francesi
» XXV. - Come Parisot rientrasse in Torino
e come « monsù » Trotto imparasse
l'equitazione
» XXVI. - I molini di Dora, le macine di « mon-
sù » Pingon, l'ultima sortita dei torinesi
» XXVII. - L'infelice fine della vecchia Panera e la testa di bronzo di « monsù » Trotto

EPILOGO
PROTAGONISTI E NOTE STORICHE
NOTE ICONOGRAFICHE





Luigi Gramegna

LA SPECIARIA DI SANT'EUSEBIO

editore VIGLONGO
edizione 1973
pagine 328
formato 15x22
rilegato con sovracoperta colori
tempo medio evasione ordine
a richiesta

16.00 €
14.40 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com