motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
LA SPOSA DL' EBANISTA
Romanzo storico popolare
AVVERTENZA

La Sposa dl'Ebanista, che oggi appare alla luce, è l'ultimo «romans stòrich» scritto da Luigi Pietracqua. Altri romanzi egli qualificò popolari e storici-popolari; ma il manoscritto di questo reca sotto l'intestazione, di pugno dell'autore, la chiara qualifica di «romans stòrich».
Fu scritto tra il 1890 e il giugno del 1891 poiché la dedica, che qui riproduciamo in fac-simile dall'autografo, reca tale data. Era il periodo in cui Pietracqua redigeva Compare Bonòm, edito da Annibale E. Corninetti, e dalle cui colonne successivamente apparivano in appendice altri romanzi di Pietracqua: La bela panatera d' Pòrta Palass, Un cheur mòrt, La bionda polajera, I misteri 'd Vanchija, oltre alla ristampa di Don Pipeta l'Asilè e del Lucio dla Veneria ed a un romanzo in italiano: L'uomo che beve «romanzo naturalistico» (tra il 3 gennaio 1891 ed il 20 gennaio 1892).
La pubblicazione «nel corso del 1894» fu annunciata nel Compare Bonòm dal nunzero del 16 giugno 1894, ma non avvenne mai; e nel gennaio 1930 l'ormai anziano Cominetti, rinunciato da tempo ad ogni attività editoriale (tra cui molto notevole fu la pubblicazione per parecchi anni della bella rivista illustrata «La fotografia artistica») vendette a noi il romanzo (342 cartelle autografe). L'annuncio sul Compare Bonòm recava una leggera variante nel titolo: La Fomna dl'ebanista, anziché la Sposa, come è nell'autografo.
Anche noi, per un susseguirsi di motivi, tardammo per oltre un quarantennio la pubblicazione, annunciata già nel'Armanach Piemonteis 1931, e che avrebbe dovuto avve-nire nel quadro della collezione «Scrittori Dialettali Piemontesi», iniziatasi appunto nell'anno 1930 con le Poesie complete di Edoardo Ignazio Calvo a cura di Giuseppe Pacotto e di Andrea Viglongo.
È giunto ora il momento di presentare al pubblico piemontese questo unico romanzo di Luigi Pietracqua ignorato anche dal suo pubblico più fedele, quello che leggeva avidamente le appendici della quotidiana Gasétta 'd Giandoja e del settimanale e per lungo tempo bisettimanale Compare Bonòm, di mano in mano che l'autore prediletto scriveva proprio per loro i suoi romanzi storici popolari.
Come sempre lo sfondo è sociale, il sottinteso è la condanna contro l'assolutismo che garantiva l'impunità a pochi privilegiati della nobiltà ancora imbevuta di feudale arroganza, anche se i tempi erano ormai maturi per quel minimo di dignità sociale per tutti rappresentato dallo Statuto albertino. In due punti del racconto è lo stesso Carlo Alberto che appare, senza particolare evidenza, ma quanto basta a dimo-strare la sua sensibilità per la causa dell'unità nazionale.
Sconcertante e ben delineata la figura del primo rapitore scornato, che si atteggiava a vendicatore del diritto, trovandosi pròpi da la part dla giustissia, unicament pérchè ch'a l'avio impedie con la fòrsa 'd trovesse da la part dél tòrt.
A La Sposa dl'Ebanista facciamo seguire un altro racconto breve di Pietracqua: La dòna serpent, anch'esso d'intonazione sociale: una denuncia contro l'amoralità e la pericolosità delle prostitute d'alto bordo.
[..]
INDICE

AVVERTENZA dell'Editore

DEDICA dell'Autore

PART PRIMA
CAP. I. - Lòn ch'ass goadagna, certe vòlte, con l'andè tròp an Cesa
» II. - Dova ch'ass comensa a sente 'l peis e l'importansa 'd certe influense segrete
» III. - Dova che j'aveniment a comenso a complichesse pitòst sul serio
» IV. - Dova ch'ass comensa a conòsse certe prepotense ch'ass fasìo una vòlta

PART SECONDA
CAP. I. Coma ch'a savìo ben divertisse i nòstri bravi sgnori d'alto bòrdo
» II. - J'aveniment a van sempre 'd pi ambroiandse a dann dle braje 'd teila
» III. - I caprissi e le passion d'j'òmini a son i primi nemis dla famija
CAP. IV. - Quante conseguense ch'ai peul nasse da una sola imprudensa
» V. - Dova ass furniss pér conchiude ch'a son sempre i strass ch'a devo andè an aria

EPILOGO

LA DÒNA-SERPENT
CAP. I. - Doe righe d'introdussion
» II. - L'amor a s-ciaira nen
» III. - J'arangiament 'd madamisela Stella
» IV. - Un meis dòp
» V. - Ancora un autr meis dòp
» VI. - L'ultim colp

TIPI SOCIAI
I flaneur
I sospetos
I bragalon
J'ambrojon
I galantòm e le birbe
I bambin ch'ass fito
I bambin venditor ambulant

PROTAGONISTI E NOTE STORICHE

NOTE ICONOGRAFICHE




Luigi Pietracqua

LA SPOSA DL' EBANISTA

editore VIGLONGO
edizione 1973
pagine 304
formato 15x22
rilegato con sovracoperta colori
tempo medio evasione ordine
2 giorni

16.00 €
14.40 €

ISBN :
EAN :

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com