motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
SUMMA PROPHETICA
Svelate le XVI centurie del 1526 di Sigismondo Fanti
l'ingegnere e matematico italiano cha ha anticipato Nostradamus

Dopo aver passato 40 anni a studiare il grande Nostradamus ed essersi affermato come il suo massimo studioso ed esperto, all’improvviso e in modo del tutto casuale, Renucio Boscolo compie la tanto attesa scoperta destinata a cambiargli per sempre la vita e rivoluzionare le conoscenze dello scibile umano: Nostradamus non è stato il primo!
Un italiano, ingegnere, matematico e astronomo, vissuto nella Ferrara che fu una delle capitali del Rinascimento italiano e poi ingegnere della Serenissima, anticipò di ben 29 anni l’opera del Grande Veggente.
Tal Sigismondo Fanti, che si può definire alla stregua di un nuovo Leonardo, infatti, nel suo Triompho di Fortuna, nato come libro di giochi (tutti noi siamo pezzi da gioco e il cielo è il giocatore) probabilmente per garantirne grande diffusione presso la società rinascimentale (ma proprio per questo mai veramente sviscerato a fondo) precedette in XVI centurie l’opera di Nostradamus e fu pertanto il primo che affrontò il dilemma del futuro dell’umanità su vasta scala. Sposando conoscenza ed immaginazione, il Fanti, membro di una confraternita senza tempo, arrivò a formulare profezie e visioni interplanetarie fino alle più moderne realizzazioni tecnologiche e alla teoria dell’esistenza di altre forme di vita intelligenti che l’umanità incontrerà.
Il tutto in quartine dettagliate dove ipotizza perfino le date attraverso quadranti astrali (la cronologia).
Quartine che incominciano ad essere svelate in questo volume, primo di una serie destinata a rivoluzionare la nostra Conoscenza.

Sono ormai passati cinque secoli da quando Nostradamus scriveva le sue Centurie, sull’interpretazione delle quali ci si è sempre arrovellati in tutto il mondo. Ed ecco che oggi viene clamorosamente alla luce un testo che di Nostradamus è antesignano, essendo stato scritto alcuni decenni prima, in un italiano di stile dantesco, dal maestro, matematico e architetto ferrarese Sigismondo Fanti. Si tratta di una raccolta di quartine profetiche e astrologiche, pubblicata per la prima volta a Venezia nel 1526. Il testo è rimasto in ombra per secoli, pur essendo conservato in più copie, in Vaticano e in altre biblioteche.
Come è avvenuta la scoperta e che cosa contiene il libro? È ciò che ci racconta Renucio Boscolo, già autore di molti lavori su Nostradamus fin dagli anni Settanta, in questo primo volume dedicato all’argomento dove inizia a svelare le profezie più suggestive (a cui ne seguirà un altro, che conterrà l’edizione dell’opera del Fanti criticata, commentata e interpretata). La discendenza di Boscolo dai Farnese, unitamente a una misteriosa ma precisa percezione di una predestinazione, lo hanno indotto alla ricerca, al ritrovamento e alla «decifrazione» di questo autore che alla casa Farnese fu molto vicino.
Boscolo si impegna con dedizione e caparbietà a svelare e mettere in chiaro il contenuto nascosto nelle quartine di Sigismondo Fanti, seguendo l’insegnamento dello stesso Dante: «O voi ch’avete li ‘ntelletti sani, / mirate la dottrina che
s’asconde / sotto ‘l velame de li versi strani» (Inferno, IX, 61-63). La sua tecnica, applicata alle mille e più quartine dell’opera, ha fatto emergere il vero senso del Libro delle sorti dell’autore ferrarese, intitolato Triompho di Fortuna. A questa impresa Boscolo è stato spinto da una serie di «curiose» coincidenze, non ultima quella di essere nato nello stesso paese (Chioggia, Sottomarina, dunque Venezia) dove il capolavoro di Fanti fu stampato. In questo volume l’autore ci narra appunto la strana trama del destino e del tempo, che ha intessuto la storia del suo avvicinamento al testo cinquecentesco, fno alla dimostrazione di come il Fanti sia stato il grande maestro della teoria copernicana e dell’osservazione dei corpi celesti.
E non solo: il matematico e architetto ferrarese, contemporaneo di Leonardo, è antesignano della scienza moderna, in quanto ci fornisce spiegazioni di meccanica con dimostrazioni logiche inoppugnabili, e giunge a parlarci della fabbricazione di veicoli celesti adatti a marciare, volare e navigare.
Ma ancora più stupefacente è l’aspetto profetico dei versi del Fanti, in cui si trovano chiaramente indicati nomi, fatti e costumi della storia che doveva ancora venire, da Napoleone Bonaparte a Stalin, da Salvador Dalí ai cubisti, dalla tragica sorte della principessa Diana Spencer alle vicende della star Madonna e del calciatore Maradona. È presente anche la premonizione del catastrofco tsunami che ha recentemente sconvolto il Sud-Est asia-
tico, nonché dell’elezione al soglio pontifcio di un tedesco – e persino del nome che si sarebbe imposto, Benedetto XVI.
Il graduale cammino attraverso tali scoperte e rivelazioni è l’oggetto di questo volume; a un volume successivo, come abbiamo detto, si rimanda per l’analisi puntuale dell’intero testo delle sedici centurie che compongono il Triompho di Fortuna di Sigismondo Fanti.

INDICE

Avvertenza
Ringraziamenti

PARTE PRIMA
CAPITOLO I
INTRODUZIONE
- Chi è Sigismondo Fanti?
- L'importanza delle lingue,
dell'astronomia e della scienza
- Un'affascinante metafora
- Il
tempo
- L'autoritratto del Fanti quale ingegnere e matematico
- Il libro della conoscenza
- Le origini
- Segreti biblici e altri segreti
- Nella terra del vino e del divino
- Vaticinio e messa all'Indice
- Le vicende e le traversie
- Le diverse ore dell'orologio del tempo
- È questa la nostra vera Madre Terra
all'origine dell'umanità?

CAPITOLO II
PERCHÉ FERRARA?
- Oltre Ferrara e oltre il Po
- Da Sigismondo Fanti a Niccolò Copernico
- Perché chi ha letto il Triompho di Fortuna non ha saputo decifrarlo?
- Il filo del tempo

PARTE SECONDA
CAPITOLO I
ALLA SCOPERTA DELLE RIVELAZIONI DEL FANTI
- Da Torino il chiaro, la luce superba...
- Il dilemma dall'effigie della Donna dei cieli
alla foto del velo che il corpo ricopre
- Il pontefice ovvero lo Slavo degli Slavi
- Da Giovanni XXIII a Giovanni Paolo II
- Le minacce contro la fede
- L'Italia verrà colpita dal fanatismo arabo
- Nell'anno delle donne kamikaze
- Gli attacchi dal cielo
- Gli interventi dell'Occidente cristiano in Iraq
- L'Iran e la discordia tra le Grandi Potenze
- Il Grande Dragone dietro le nove lettere o il nove
- L'aviazione moderna
- L'impiego di vari veicoli celesti
- L'era dell'auto, la circolazione, i sinistri stradali
- La morte della principessa Diana
- L'incredibile gioco d'un nome:
Armando Diego Maradona
- I personaggi e le star dello spettacolo
- Le grandi perturbazioni del clima:
una nuova Era Glaciale?
- Il grande futuro tsunami atlantico
- L'esplorazione dello spazio
- L'eclissi durante la guerra dell'Iraq
e i mutamenti del papato
- Milano al centro del ciclone
- Le perplessità dell'ambiguo pontificato
e il vero Sommo Pastore
- Il luogo dell'Anticristo e il quadrante del suo avvento
- L'avvento dell'Anticristo
- E la storia si ripeterà...
- I «giochi» tra le Potenze in Medio Oriente
- La levitazione magnetica e la fine del dominio del petrolio?
- La fine di Fidel Castro
- L'industria tessile del filo da calza
e le imitazioni «sosia» asiatiche e cinesi!
- Gli anni in cui si vedrà, nello scenario orientale, alzare la testa il «dragone bellico» dell'Apocalisse

CAPITOLO II
AL KADR: LA QUADRATURA DEL CERCHIO CELESTE
- Gli alti (the bull) e bassi (the bear)
di Wall Street e delle banche
- E allora che cosa c'è dietro l'angolo?
- Più a fondo nell'iconografia
- Una cronologia

CAPITOLO III
IL GRANDE MOSAICO DEL PUZZLE FINALE QUADRO DOPO QUADRO
- Orientamento generale bibliografico

- Chi è Renucio Boscolo?






Renuccio Boscolo

SUMMA PROPHETICA

editore PRIULI & VERLUCCA
edizione 2006
pagine 352
formato 14x21,5
cartonato con sovracoperta plastificata a colori
tempo medio evasione ordine
2 giorni

18.50 €
14.00 €

ISBN : 88-8068-337-3
EAN : 9788880683377

 
©1999-2019 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com