motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autorinotizie2014 Promozioni
Alcune proposte
DA TORINO A ROMA
Ventitré anni di viaggio. Alfabeto di Pasquino compilato da Teja
Straordinario documento del Risorgimento disegnato da Casimiro Teja, il più graffiante e arguto caricaturista dell'Ottocento piemontese, il raro esemplare di proprietà dell'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare fu esposto nelle mostre promosse dal Consiglio regionale del Piemonte "Gianduia, da burattino a simbolo del Piemonte", presso la Biblioteca del Consiglio regionale, e "Dalla Storia alla Satira", presso l'Archivio di Stato di Torino.
E' riproposto a cura dall'Istituto stesso, del Centro Studi Piemontesi e del Consiglio regionale del Piemonte in edizione anastatica, con note storico-biografiche introduttive.
Casimiro Teja. Aprendo questo singolare volumetto molti si chiederanno: chi era costui? Non saperlo non è certo lacuna grave nel malinconico scenario di perdita della memoria storica della nostra identità regionale e nazionale, supplita da sventolii e da folle festanti, che testimoniano tuttavia un forte desiderio di conoscenza.
Nell'Elenco imponente delle offerte bibliografiche (diverse, rilevanti, importanti, belle, ma anche diseguali, disoneste, fuorvianti, inutili, dannose, ...e qui si potrebbe proseguire con un altro lungo elenco) che occupano idealmente lo scaffale della Biblioteca del 150° anniversario dell'unificazione italiana, un piccolo posto può essere meritatamente assegnato alla riproposta del grazioso, irriverente, denso, intelligente Alfabeto di Pasquino, compilato da Teja per i lettori del "giornale umoristico artistico-politico-sociale" dell'anno 1871.
La ristampa del rarissimo Album del viaggio in ventitré tappe storiche Da Torino a Roma suggerite con graffiante intelligente ironia dalla matita più illustre del nostro Risorgimento, nasce dalla sinergia tra l'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro popolare e il Centro Studi Piemontesi-Ca de Studi Piemontèis che hanno trovato nel Consiglio regionale del Piemonte il sensibile attento interlocutore e il prezioso sostenitore dell'edizione, che si colloca nel solco di una consolidata fruttuosa collaborazione istituzionale volta a valorizzare la cultura della nostra terra.
I saggi introduttivi di Alfonso Cipolla (che delinea la figura del caricaturista Casimiro Teja e le fortune del "Pasquino", il "più antico giornale di tal genere che si pubblichi in Italia") e di Rosanna Roccia (che ripercorre storicamente le ventitré tappe -vignette, illustrando luoghi eventi e protagonisti del singolare racconto per immagini, facilitano la lettura e aprono alla conoscenza di un periodo della nostra storia comune le cui luci e ombre sono, o dovrebbero essere, ancora materia di riflessione e di studio per costruire in modo degno i giorni futuri.

ALBINA MALERBA
Direttore Centro Studi Piemontesi
Ca de Studi Piemontèis






DA TORINO A ROMA

editore CENTRO STUDI PIEMONTESI
edizione 2011
pagine 24
formato 12,5x17,5
brossura con alette
tempo medio evasione ordine
2 giorni

10.00 €
9.00 €

ISBN : 978-88-8262-175-9
EAN : 9788882621759

 
©1999-2022 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Cell +39 3490876581
Spedizioni corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
ebussi50@gmail.com