motore di ricerca
Diventa Fan su Facebook
cataloghi novità - Piemonte - Monferrato - Asticataloghi editorischede autoriservizio segnalazione novità2014 Promozioni
Alcune proposte

ANTICHITA' E MEDIOEVO
Arte in Piemonte - volume 1




ARTE IN PIEMONTE


Un'occasione imperdibile per conoscere l'arte piemontese dall'età romana al periodo contemporaneo, in un'opera completa, aggiornata e ricchissima di splendide immagini.

La collana Arte in Piemonte costituisce un'inedita ed esaustiva ricognizione del paesaggio artistico ed architettonico sviluppatosi regionalmente dal periodo romano fino all'età contemporanea. I testi curati con la collaborazione di altri esperti da Enrica Pagella - dirigente del Museo Civico d'Arte di Torino - sono una preziosa occasione per esplorare a fondo un panorama culturale sapido e vivace ancorché spesso poco noto, ma proprio per questo ricco di tesori tutti da scoprire. Pagine dal carattere brillantemente divulgativo quanto approfondito, corredate da uno straordinario apparato iconografico appositamente realizzato per un'opera in più volumi che soddisferà tutti gli appassionati del bello.


PUBBLICATI
vol. 1 ANTICHITA' E MEDIOEVO
vol. 2 IL GOTICO
vol. 3 IL RINASCIMENTO
vol. 4 IL BAROCCO
vol. 5 L'OTTOCENTO
vol. 6 IL NOVECENTO


 

INTRODUZIONE

A partire dal Duecento il termine "Piemonte" comincia a essere usato in alcuni testi giuridici e letterari per indicare un territorio dai contorni ancora molto indistinti e mutevoli, ma nei secoli dell'Alto Medioevo non esiste alcuna identità regionale. Diversità di popoli e di culture, frantumazione del potere politico, instabilità di confini solcati da importanti strade di passo: tutto questo fa del Piemonte medievale una terra con caratteristiche particolari, che spiegano anche specifici aspetti del paesaggio artistico che vi si sviluppò. La mancanza di forti e consolidati centri di produzione, insieme alla presenza di gruppi di committenti diversi per fede politica o per cultura, determina una situazione molto disomogenea e differenziata, la cui ricchezza consiste, spesso, proprio nella molteplicità delle suggestioni che vengono di volta in volta accolte e rielaborate.
Un proprio aspetto, dunque, è quello che potremmo definire un "policentrismo" dell'arte medievale piemontese. Da un lato questo dipende dal carattere proprio dell'arte romanica, legata a percorsi che non coincidono necessariamente con la mappa della diffusione urbana e che procedono, da un capo all'altro dell'Europa, seguendo lo schema di reti territoriali diffuse in maniera molto capillare. Per altri versi il problema riguarda i cambiamenti avvenuti nella storia del Piemonte dal Medioevo all'età moderna. Città come Ivrea, centrali agli inizi del secolo XI, cedono il passo, nel corso del successivo, a nuove realtà urbane, come Casale e Alessandria; mentre l'entità delle distruzioni, delle ricostruzioni e delle perdite rende spesso difficile misurare il ruolo e l'influenza di grandi centri come Vercelli e Novara, le città dove maggiormente si conservò, nel passaggio dall'età romana al Medioevo, un patrimonio di risorse culturali e produttive legate a due grandi cattedrali oggi scomparse.
[..]

INDICE

ENRICA PAGELLA
INTRODUZIONE

CLAUDIO FRANZONI
L'ARTE ROMANA IN PIEMONTE: UNA TRACCIA
Luoghi e genti
L'interesse per l'antico
"Espressionisti" a Susa
Artigiani e magistrati
Margini e ornamenti
Mitologie

ENRICA PAGELLA
I SECOLI DELL'ALTO MEDIOEVO
Testimonianze paleocristiane
Le arti nell'età longobarda
Sviluppi carolingi

ENRICA PAGELLA
"AETAS AUREA": LA COMMITTENZA ALL'APRIRSI DEL MILLE

Guglielmo da Volpiano
Ivrea e il vescovo Warmondo
"Magnus Leo, Leo fortis, Leo admirabilis". La Chiesa vercellese all'aprirsi del Mille
Vescovi costruttori

ENRICA PAGELLA
LE VIE DEL ROMANICO

L'espansione dell'età costruttiva
Le arti preziose
La Novalesa
Geografia degli insediamenti
Alto e Basso Monferrato
Due grandi imprese nell'età dei Comuni: Vercelli e Casale

ENRICA PAGELLA
I CANTIERI DEGLI SCULTORI
L'artista
Sviluppi lombardi
Tra la Lombardia e la Francia. Scultori alla Sacra di San Michele
Il chiostro di Sant'Orso ad Aosta
Verso il Gotico

Bibliografia

Indice dei nomi

Indice dei luoghi


 




Enrica Pagella - Claudo Franzoni

ARTE IN PIEMONTE - ANTICHITA' E MEDIOEVO

editore PRIULI & VERLUCCA
edizione 2002
pagine 200
formato 23,5x32
cartonato con sovracoperta colori plastificata, inserito in prestigioso cofanetto di fattura manuale
tempo medio evasione ordine
ESAURITO

84.50 €
84.5 €

ISBN : 978-88-8068-196-0
EAN : 9788880681960

 

©1999-2017 Tutti i diritti riservati
Via Brofferio, 80 14100 Asti - Piemonte - ITALY
Tel +39 0141594991 - Fax +39 02700415415 - Cell +39 3490876581 - Skype astilibri
Spedizioni standard e corriere espresso in Italia e in tutto il mondo
Riceviamo in sede - a disposizione su appuntamento
P.IVA 01172300053 - Cod.Fisc. BSSVCN50C23B425R - REA AT-93224
info-book@astilibri.com